Sacher Fit

19 Nov 2016 | Colazione Fit, Ricette Fit, Snack

Buongiorno #fitfam, questa mattina per colazione ho provato a riprodurre una delle mie torte preferite: la Sacher!

Farina di avena al cioccolato, farina di canapa, cacao amaro, padellino da pancake et voilà! Marmellata di albicocche fatta in casa ed il successo è assicurato!

Ingredienti:

  • 30 g di farina di avena al cioccolato;
  • 10 g di cacao amaro;
  • 10 g di farina di canapa;
  • 2 g di bicarbonato e 6 ml di succo di limone;
  • 100 ml di albume liquido;
  • 40 g di yogurt greco magro;
  • 3 cucchiai marmellata di albicocche;
  • topping al cioccolato bianco (opzionale)

Procedimento:

    Prendete un ampio recipiente e setacciate le farine.
    Aggiungete prima il cacao amaro e poi bicarbonato e limone, attendete che questi facciano reazione (faranno le bollicine) e versate albume e yogurt.
    Mescolate bene gli ingredienti e, ottenuto un composto omogeneo e privo di grumi, dolcificate a vostro piacere.
    Scaldate un padellino antiaderente e versatevi l’impasto, cuocete a fuoco dolce da ambo i lati per circa 3 minuti;
    Attendete qualche minuto e tagliate il pancake in 4 parti.
    Prendete un piatto e ricoprite ogni fetta con della marmellata di albicocche. Terminate decorando il dessert con un goloso topping al cioccolato bianco o fondente.

E questa la chiamate dieta?!!! ??

9 Commenti

  1. Alessia

    ciao 🙂 con cosa posso sostituire la farina di canapa?

    Rispondi
  2. Alessia

    ciao 🙂 con cosa posso sostituire la farina di canapa?

    Rispondi
  3. FBfitnessfreak

    Ciao!! Grazie per aver citato la ricetta originale, apprezzo molto ❤️️ un bacione e spero di continuare a ispirarvi ?

    Rispondi
  4. Ale

    Ciao, sapresti dirmi il diametro del padellino? Grazie in anticipo

    Rispondi

Trackback/Pingback

  1. Sacher Pancake: la torta austriaca rivisitata light - CrossEat - […] pancake grosso e spesso che poi taglierete a spicchi e farcirete. Grazie per l’ispirazione a Francesca FitnessFreak. Come sempre abbiamo fatto…

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × cinque =